mercoledì 26 settembre 2018

Dieta brucia grassi: ecco il programma settimanale

Come dimagrire su pancia, cosce e fianchi? Con tanto moto e con l'alimentazione giusta: ecco cosa mangiare in una settimana per limare quei punti critici che proprio non vanno giù



I grassi in eccesso sono i colpevoli di certi punti rotondetti che non vorremmo avere, perché i cuscinetti adiposi sono i nostri peggiori nemici, soprattutto in vista della prova costume. Quindi una bella dieta brucia grassi è quello che ci vuole per buttare giù quella odiosa pancetta. Già, perché con una dieta brucia grassi, pancia e addome non saranno più un problema.






Come mangiare per bruciare molti grassi? Ecco a titolo di esempio un menu settimanale equilibrato che può aiutarti a snellire i punti critici, ma ricorda sempre la necessaria attività fisica, indispensabile per dimagrire e bruciare i grassi in eccesso - basta una camminata a passo veloce ogni giorno di 30-60 minuti e qualche esercizio mirato per la pancia piatta - e che prima di intraprendere qualsiasi regime alimentare dimagrante occorre consultare il medico di fiducia o un nutrizionista. No, dunque, al fai da te.

Prima di andare avanti con la lettura ti consiglio (se non lo hai già fatto) di dare uno sguardo a questi due articoli:




Esempio di menu completo settimanale di dieta brucia grassi


Lunedì

Colazione: 1 yogurt. Una barretta di cereali light. Un frutto fresco.
Spuntino di metà mattina: un pomodoro.

Pranzo: un sandwich di pane pita non lievitato alla crusca con una fetta di tacchino e formaggio a basso contenuto di grassi. Una porzione di insalata di fagioli, carote tagliuzzate, albume d'uovo a pezzettini. Un frutto fresco.
Merenda: una mela.

Cena: una porzione di riso con pesce (se si vuole si possono scegliere dei frutti di mare). Una tazza di macedonia di frutta.





Martedì

Colazione: 1 tazza di latte scremato con il caffè. 2 fette di pane tostato integrale con formaggio light 0% di grassi. Un frutto fresco.
Spuntino di metà mattina: una carota.

Pranzo: insalata con una salsiccia light, cavolo rosso, pomodori, sedano e carote.
Merenda: un yogurt magro con frutta.

Cena: un petto di pollo alla griglia con insalata di lattuga, rucola e cavolini di Bruxelles. Un frutto fresco.

Mercoledì

Colazione: uno yogurt magro con un cucchiaio di farina d'avena e un cucchiaino di semi di chia. Un frutto fresco. Spuntino di metà mattina: un frutto al forno.

Pranzo: insalata di riso integrale, peperoncino e ceci. Una porzione di frutta.
Merenda: un bicchiere di frullato di pesca con latte scremato.

Cena: una porzione di carne alla griglia con una porzione di spinaci al vapore con salsa bianca light. Una porzione di composta di frutta.





Giovedì

Colazione: un infuso di caffè con latte scremato. Due biscotti d'avena. Una tazza di macedonia di frutta. Spuntino di metà mattina: una manciata di noci.

Pranzo: milanese di soia con contorno di zucca e carote. Un frutto fresco.
Merenda: un gelato ricco di proteine.

Cena: una piccola porzione di pasta integrale con salsa di pomodoro. Macedonia di frutta.

Venerdì

Colazione: una tazza di yogurt bevibile con un cucchiaio di crusca di avena. Un bicchiere di succo d'arancia. Spuntino di metà mattina: un pezzo di formaggio magro.

Pranzo: insalata di patate, tonno, uova sode e fagioli. Una tazza di macedonia di frutta. Merenda: un bicchiere di frullato di fragole.

Cena: una porzione di pesce alla griglia con spinaci e insalata di pomodori. Una porzione di gelatina light.

Sabato

Colazione: un bicchiere di yogurt zuccherato con cereali e frutta. Un pompelmo.
Spuntino di metà mattina: un frutto fresco.

Pranzo: due porzioni di torta di zucca e tofu. Una tazza di macedonia di frutta.
Merenda: una tazza di caffè con latte scremato. Due cracker di riso integrale.

Cena: una porzione di pollo con pomodoro e insalata di carciofi. Una porzione di frutta a piacere.






Domenica

Colazione: una tazza di latte scremato con il caffè. Una tazza di macedonia di frutta. Spuntino di metà mattina: un uovo sodo.

Pranzo: due porzioni di budino di bietole con tonno. Un frutto fresco.
Merenda: uno yogurt scremato con cereali non zuccherati.

Cena: una porzione di arrosto di manzo con insalata di carota grattugiata, pomodoro e asparagi. Una porzione di gelatina light.

Questa dieta è a basso contenuto di calorie, ma è un esempio di dieta equilibrata che garantisce le sostanze nutritive di cui un organismo sano ha bisogno pur permettendo di perdere peso. Nell'ambito di uno stile di vita sano completo di attività fisica e sotto controllo medico la dieta giusta può aiutarti a bruciare molto velocemente i grassi e a rimetterti in forma. Con una dieta brucia grassi e l'esercizio fisico giusto, gli addominali scolpiti non saranno più un sogno.







Se hai dei dubbi non esitare a lasciare un commento, risponderemo il prima possibile. Ti ricordo di iscriverti alle notifiche (cliccando la campanella rossa che vedi infondo a sinistra) di questo blog per seguire nuovi aggiornamenti. 

Articolo interessante? Condividilo su Facebook!


Nessun commento:

Posta un commento